flag ENG

Webinar 24/05/2016

Come prevedere difetti manutentivi con i modelli energetici: introduzione al workshop

Obiettivi
Con questo corso imparerete cosa sono i modelli energetici e come usarli per intercettare malfunzionamenti non visibili con le classiche tecniche predittive. Sarà un'introduzione al tema, che verrà approfondito nel workshop di giugno.
 
Nr. Partecipanti
da 5 a 20
Verrà presentato l'innovativo tema dei modelli energetici: cosa sono, quali vantaggi implicano, qual è il loro valore aggiunto, come possono essere usati per implementare un robusto sistema di monitoraggio e gestione dell'energia. Il webinar metterà in luce in che modo la modellizzazione energetica permette di ridurre sensibilmente i consumi degli asset aziendali.

Relatore: Ing. Alessio Coraci, Summa cum Laude Energy Engineer Politecnico di Torino e ricercatore al National Fuel Research Cell Center della California (University of California in Irvine). E' parte del team di the Energy Audit come consulente energetico e creatore del webinar “Programmare gli Interventi di efficientamento: i 5 consigli per non sbagliare”

Per l'scrizione cliccare qui.
 
SCOPRI GLI ALTRI WEBINAR
24/05/2016
COME PREVEDERE DIFETTI MANUTENTIVI CON I MODELLI ENERGETICI: INTRODUZIONE AL WORKSHOP

22/02/2016
COME GESTIRE L'ENERGIA NELLE AZIENDE - LA PIATTAFORMA THE ENERGY MANAGEMENT


dettagli »
04/03/2016
UTILIZZO DEL SOFTWARE THE ENERGY ANALYSIS- MODULO AUDIT


dettagli »
07/03/2016
COME GESTIRE L'ENERGIA NELLE AZIENDE - LA PIATTAFORMA THE ENERGY MANAGEMENT


dettagli »
04/04/2016
COME PREVEDERE DIFETTI MANUTENTIVI CON I MODELLI ENERGETICI: LINEE GUIDA PER MANUTENTORI ED ENERGY MANAGER


dettagli »
02/05/2016
COME PREVEDERE DIFETTI MANUTENTIVI CON I MODELLI ENERGETICI: LINEE GUIDA PER MANUTENTORI ED ENERGY MANAGER


dettagli »
10/06/2016
COMPREHENSIVE ENERGY MANAGEMENT: INTRODUZIONE AL CORSO


dettagli »
20/06/2016
COME PREVEDERE DIFETTI MANUTENTIVI CON I MODELLI ENERGETICI: I WORKSHOP DI THE ENERGY SCHOOL


dettagli »
30/11/2017
L'ENERGY DATA SCIENCE COME STRUMENTO PER LA MANUTENZIONE PREDITTIVA


dettagli »